Display Pieghevole per Samsung e LG

Dopo il display curvo e il display piegato , è in arrivo il display pieghevole.

Nonostante molte aziende stiano lavorando già da qualche anno ai display flessibili, sul mercato non è arrivato ancora il primo smartphone in grado di essere piegato.Il Display pieghevole è dunque l’innovazione che alcuni produttori mondiali di smartphone,  Samsung e LG in testa vogliono introdurre sul mercato , con i nuovi dispositivi mobili in uscita nel 2017.
Vediamo insieme cosa sono i display pieghevoli , quali sono le principali caratteristiche , quali le novità in  uscita.

schermo pieghevole

Samsung  da tempo sta lavorando ad un modello di smartphone con display pieghevole.Lo confermerebbero alcuni brevetti concessi  al produttore Sud Coreano ,  che si concentrano sulla tecnologia dello schermo pieghevole. Sebbene rumors ed indiscrezioni davano l’uscita del primo telefono Samsung con display pieghevole per quest’anno , il lancio , a meno di sorprese dell’ultimo minuto ,  è stato rimandato al 2017 , rivelando un ipotetico Galaxy X come lo smartphone Samsung che per primo utilizzerà un pannello pieghevole per lo schermo.




Samsung è da sempre leader in ricerca e sviluppo nel campo dei display per smartphone.Non a caso il colosso Sud Coreano è stato il primo al mondo a lanciare nel 2010 uno smartphone con display Super AMOLED , ed è stato ancora il primo a presentare un display curvo Dual Edge con il Galaxy S6 Edge, all’inizio del 2015. Ora sembrerebbe pronto a lanciare il suo primo smartphone con un display pieghevole nel 2017.

A questo riguardo va ricordato che gli schermi che utilizzano la cosiddetta tecnologia flessibile sono in parte già presenti in molti smartphone e non solo , come i display curvi e i display piegati  utilizzati quest’ultimi nel Galaxy S6 e Galaxy S7.I display pieghevoli , come abbiamo già visto , sono in una fase avanzata di sperimentazione.A questi vanno aggiunti il display arrotolabile e il futuristico display trasparente , al quale sta lavorando LG, di cui parleremo più avanti.

Tornando a Samsung tra le indiscrezioni , la più attendibile al momento sembra essere quella apparsa su Sammobile , per la quale la casa Sud Coreana dovrebbe rilasciare nel corso del 2017 , 5 nuovi dispositivi mobili tra cui un prodotto dalle caratteristiche inedite.Se il primo ad essere lanciato sarà molto probabilmente il Galaxy S8 e a seguire la versione Edge , nella seconda parte dell’anno sarà il nuovo Note 7 e la sua variante Edge a tener banco tra le novità Samsung.E’ logico pensare dunque , che il primo smartphone con display pieghevole coincida con una nuova serie creata ad hoc di smartphone targati Samsung.

Tra le aziende che stanno lavorando al display del futuro non c’è solo Samsung.Anche LG  ha i suoi schermi flessibili , anche se attualmente si sta concentrando maggiormente sulla sperimentazione del display trasparente.Il futuristico pannello di LG consentirà di vivere una realtà aumentata, senza la necessità di indossare dispositivi particolari come i Google Glass.Tornando alle proposte LG di display puramente flessibili
LG intende utilizzare la nuovissima tecnologia P-OLED per creare display flessibili, pieghevoli e arrotolabili da lanciare nel 2017.Questa tecnologia a cui LG sta lavorando da anni ,  utilizza un substrato di plastica al posto del tradizionale vetro per i display OLED (OLED è l’acronimo di Organic Light Emitting Diode).Questo in pratica vuol dire : schermi dallo spessore inferiore , che possono essere piegati e resistenti ad alte temperature.Con la tecnologia P-OLED di LG è dunque possibile avere schermi più sottili e  leggeri rispetto ai tradizionali display OLED in vetro e ai display LCD.Non solo , i display pieghevoli con la tecnologia P-OLED sono molto più resistenti è molto meno soggetti a graffi e rotture , rispetto ad un normale display in vetro.

Gli attuali schermi di tablet e smartphone , infatti , sono soggetti a rotture , basta una distrazione e il dispositivo può cadere rovinosamente a terra.La nuova tecnologia LG rende il display pieghevole perfetto per essere utilizzato su tablet e smartphone:Lo schermo flessibile è praticamente infrangibile e considerando la tecnologia OLED, la risoluzione  delle immagini offerte saranno eccellenti pur richiedendo meno energia dei classici schermi a LED. Se dunque i dispositivi portatili di prossima generazione implementeranno schermi flessibili, non saranno solo più resistenti ma anche più luminosi e meno energivori.

I vantaggi intrinseci dei display flessibili , quali robustezza, leggerezza , diminuito spessore, ridotta fragilità, e una maggiore portabilità , stanno alimentando nuove applicazioni nel mercato dei display. LG e Samsung hanno già introdotto diodi display (OLED) flessibili  nei loro smartphone premium di punta, mentre Smart Watch Apple, che vanta anche un display OLED flessibile, ha stimolato lo slancio di display flessibili nel mercato dei dispositivi indossabili.Display flessibili stanno ricevendo attenzione, non solo da giganti dell’elettronica di consumo come Samsung e Apple, ma anche da imprese start-up sperimentando applicazioni  innovative.

A quanto pare , dunque l’annuncio dell’innovativo display  pieghevole , sarebbe davvero imminente resta da capire quale sarà il costo finale di un dispositivo con il nuovo schermo pieghevole , considerando che un singolo pannello costa alle aziende circa 250 dollari.Un motivo in più per credere che il prezzo finale di un probabile smartphone dal display pieghevole possa ragionevolmente considerarsi non proprio a buon mercato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. più info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi