Wi-Fi

Wi-Fi è un protocollo di rete wireless che consente ai dispositivi di comunicare senza cavi Internet.
Tecnicamente è un termine industriale che rappresenta un tipo di protocollo LAN (Wireless Local Area Network) basato sullo standard di rete 802.11 IEEE.

Il Wi-Fi è il mezzo più popolare per comunicare i dati in modalità wireless, all’interno di una postazione fissa.
È un marchio di Wi-Fi Alliance, un’associazione internazionale di aziende coinvolte con tecnologie e prodotti LAN wireless.

Nota: il Wi-Fi viene comunemente scambiato come acronimo di “wireless fidelity”.
A volte viene anche scritto come WiFi, Wifi, WIFI o WiFi, ma nessuno di questi è stato approvato ufficialmente dalla Wi-Fi Alliance.

Il Wi-Fi è anche usato come sinonimo di “wireless”, ma il wireless è in realtà molto più ampio.

Esempio Wi-Fi e come funziona

Il modo più semplice per capire il Wi-Fi è considerare una casa o un luogo di lavoro poiché la maggior parte di essi supporta l’accesso Wi-Fi.
Il requisito principale per il Wi-Fi è che ci sia un dispositivo in grado di trasmettere il segnale wireless, come un router, un telefono o un computer.

In una abitazione, un router trasmette una connessione Internet proveniente dall’esterno della rete, come un ISP, e fornisce quel servizio ai dispositivi vicini che possono raggiungere il segnale wireless.

Un altro modo per utilizzare il Wi-Fi è un hotspot Wi-Fi in modo che un telefono o un computer possa condividere la connessione Internet wireless o cablata, in modo simile a come funziona un router.

Indipendentemente da come viene utilizzato il Wi-Fi o da quale sia la sua fonte di connessione, il risultato è sempre lo stesso.
Un segnale wireless che consente ad altri dispositivi di connettersi al trasmettitore principale per la comunicazione, come trasferire file o trasportare messaggi vocali.

Il Wi-Fi, dal punto di vista dell’utente, è solo l’accesso a Internet da un dispositivo con funzionalità wireless come un telefono, un tablet o un laptop.

La maggior parte dei dispositivi moderni supporta il Wi-Fi in modo che possa accedere a una rete per ottenere l’accesso a Internet e condividere le risorse di rete.

Wi-Fi è sempre gratuito?

Ci sono un sacco di posti per ottenere la connessione Wi-Fi gratuita, come nei ristoranti e negli hotel.
Tuttavia il Wi-Fi non è gratuito solo perché è Wi-Fi. Ciò che determina il costo è se il servizio ha o meno un limite di dati.

Perché il Wi-Fi funzioni, il dispositivo che trasmette il segnale deve avere una connessione Internet, che non è gratuita.
Ad esempio, se hai Internet a casa tua, probabilmente stai pagando una tariffa mensile per continuare a farlo.

Se si utilizza il Wi-Fi in modo che l’iPad e la Smart TV possano connettersi a Internet, questi dispositivi non devono pagare per Internet individualmente, ma la linea in ingresso a casa costa comunque indipendentemente dal fatto che il Wi-Fi sia utilizzato o meno .

Tuttavia, la maggior parte delle connessioni Internet domestiche non ha limiti di dati, motivo per cui non è un problema scaricare centinaia di gigabyte di dati ogni mese.

Tuttavia, i piani tariffari per i telefoni di solito dispongono di limiti di utilizzo dati.
Motivo per cui gli hotspot Wi-Fi sono qualcosa da cercare e utilizzare quando è possibile.

Se il tuo telefono può utilizzare solo 10 GB di dati in un mese e hai impostato un hotspot Wi-Fi, gli altri dispositivi possono connettersi al tuo telefono e utilizzare Internet quanto vogliono.
Il limite di dati è ancora impostato su 10 GB e si applica a tutti i dati che si spostano attraverso il dispositivo principale.

In tal caso, qualsiasi dispositivo di oltre 10 GB utilizzato tra i dispositivi Wi-Fi spingerà il piano oltre il limite e accumulerà costi aggiuntivi.

Utilizzare un localizzatore di hotspot Wi-Fi gratuito per trovare l’accesso Wi-Fi gratuito in tutto il luogo.

Configurazione dell’accesso Wi-Fi

Se desideri configurare il Wi-Fi a casa, devi disporre di un router wireless e accedere alle pagine di gestione dell’amministratore del router. Questo ti permette di configurare le impostazioni corrette come il canale Wi-Fi, la password, il nome della rete, ecc.

Di solito è piuttosto semplice configurare un dispositivo wireless per connettersi a una rete Wi-Fi.
I passaggi includono :

  • la verifica che la connessione Wi-Fi sia abilitata.
  • la ricerca di una rete vicina per fornire l’SSID e la password corretta per effettuare la connessione.

Alcuni dispositivi non dispongono di un adattatore wireless integrato, nel qual caso è possibile acquistare il proprio adattatore Wi-Fi USB.

Puoi anche condividere la tua connessione Internet con altri dispositivi per creare un hotspot wireless dal tuo computer.
Lo stesso può essere fatto dai dispositivi mobili, come con l’app Hotspotio per Android.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. più info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi