Huawei Mate S presentato all’Ifa 2015

Recensione e specifiche tecniche

Huawei Mate S
Huawei Mate S è stato presentato lo scorso 2 settembre durante l’IFA 2015, che si è tenuto a Berlino. Si tratta di un dispositivo di fascia alta che conferma l’obiettivo della marca cinese di imporsi in tutto il mondo con prodotti di primissima qualità. Il modello ha già stupito numerosi clienti grazie a specifiche tecniche sorprendenti, che non hanno nulla da invidiare rispetto ad aziende ben più blasonate.

Huawei Mate S Design

Innanzitutto, Huawei Mate S può essere considerato più un phablet che uno smartphone grazie alle  dimensioni , superiori rispetto alla media e alla sua capacità di essere un vero e proprio device premium. Uno dei primi elementi che saltano all’occhio riguardano il suo spessore davvero limitato per un top di gamma, soltanto di 7,2 millimetri. Il peso non è eccessivo (156 grammi), con una larghezza di 75 millimetri e un’altezza di poco meno di 150 millimetri. Il modello è molto maneggevole ed ergonomico e può essere utilizzato anche con una sola mano, nonostante resti comunque un anello di congiunzione tra uno smartphone e un tablet. La schermata del dispositivo può essere resa più piccola con l’ausilio di un semplice swipe, con la chance di poter comunque usufruire di tutte le funzioni di prima necessità. La qualità del prodotto viene evidenziata anche dalla protezione tramite l’innovativo vetro Gorilla Glass, leggermente arrotondato ai lati. La scocca posteriore è realizzata in alluminio. Stile e funzionalità si fondono quindi alla perfezione.

Passiamo adesso alle specifiche tecniche di Huawei Mate S. Il phablet dispone di uno schermo da 5,5 pollici, con risoluzione Full HD da 1080 x 1920 pixel. È protetto da un moderno pannello AMOLED, simile a quello adottato per i Samsung di ultimissima generazione. Tutti i colori vengono visualizzati con estrema facilità, anche se il bianco viene posto fin troppo in evidenza. La visibilità sotto al sole è esemplare, così come il telefono si difende perfettamente in condizioni di buio. Il display ha la capacità di rilevare in maniera ideale il peso esatto degli oggetti, esattamente come una semplice bilancia. Il comparto audio è di alto livello durante le telefonate, mentre lo speaker posteriore presente qualche piccolo difetto.

Huawei Mate S è fornito di un processore HiSilicon Kirin 935 a 64 bit, che riesce ad unire due quad-core con clock da 2.2 e 1.5 GHz. Dati tecnici altamente interessanti, così come sono da rimarcare una memoria RAM da 3 GB e uno storage interno che può essere da 32 e 64 GB. La memoria è espandibile fino a 128 GB con l’ausilio di una scheda microSD. Esiste un’altra versione con storage natio da 128 GB e Force Touch, anche se non è attualmente in vendita in Italia e probabilmente mai lo sarà. Ma uno dei veri punti di forza di Mate S è sicuramente costituito dal sensore di riconoscimento delle impronte digitali Sense 2.0, che si contraddistingue per velocità e sensibilità. Una funzione molto importante per chi tiene molto alla sicurezza del dispositivo e alla propria privacy.

Huawei Mate S comparto fotografico

Per quanto riguarda il comparto fotografico, Huawei Mate S non brilla nelle sue caratteristiche. Il dispositivo mobile possiede un sensore posteriore da 13 megapixel, con stabilizzazione ottica e flash LED. Una fotocamera comunque di buon livello, che consente la realizzazione di ottime foto in qualsiasi condizione. Tuttavia, ad un prezzo di 649 euro ci si aspetta qualcosina in più. Si può facilmente regolare il bilanciamento del bianco, l’ISO e la messa a fuoco. Niente male le foto panoramiche, così come la funzione che consente l’adattamento di una foto ai formati da documento. Il sensore non riesce a realizzare video in 4K, ma soltanto in 1080 pixel. La batteria interna è da 2700 mAh. Un dato complessivamente positivo se si pensa che si riesce a raggiungere la serata senza alcuna difficoltà, anche se altri dispositivi riescono a far segnare risultati migliori.

Huawei Mate S funziona con sistema operativo Android 5.1.1 Lollipop, con in aggiunta Emotion UI 3.1. Il software dispone di una lunga serie di funzioni e personalizzazioni, come ad esempio la possibilità di effettuare un doppio colpo sul display per la realizzazione di un rapido screenshot.

Huawei Mate S è complessivamente un phablet di alto livello, sicuramente uno dei migliori realizzati da una marca cinese in grande ascesa negli ultimi tempi. Il prezzo è di 649 euro per la variante da 32 GB e di 699 per quella da 64. Forse un po’ troppo alto per un brand che ha fatto della convenienza uno dei suoi marchi di fabbrica.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. più info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi