Samsung Galaxy Note 4 , recensione

Galaxy Note 4 Recensione e specifiche tecniche

galaxy note 4

Nata nel 2011 , la linea Note di Samsung è diventata in breve tempo una delle line-up più popolari.Smartphone dai grandi schermi , sono ormai onnipresenti, ma tutto è iniziato da un dispositivo chiamato Samsung Galaxy Note.Con il suo display da 5,3 pollici, era considerato un colosso all’epoca ,tuttavia avrà un grande successo di vendite e rivoluzionerà il mondo della telefonia mobile grazie alla S Pen e ad un grande schermo.

Dopo quattro generazioni , la serie Note continua a crescere, maturare e dominare.Scopriamo insieme attraverso la recensione il Galaxy Samsung Note 4

Nella confezione del Samsung Galaxy Note 4

  • alimentatore da parete da 2A
  • un paio di cuffie cuffie in-ear e adattatori
  • un cavo USB-microUSB

Samsung Galaxy Note 4 Design

La versione più recente è il Galaxy Note 4 , che imbocca decisamente una nuova direzione nel design.Esteticamente simile al predecessore Note 3 ,  ha un’aspetto più elegante , con i fianchi in alluminio , spigoli smussati e linee morbide.Il resto della scocca del Note 4 è in policarbonato un giusto compromesso che rende il telefono solido e durevole, ma anche duttile nell’utilizzo , grazie alla possibilità di rimuovere lo schienale per cambiare le batterie o aggiungere storage interno inserendo la scheda miscroSD nello slot  sotto la cover.A prima vista il Samsung Galaxy Note 4 sembra possedere una curvatura in realtà è solo un effetto ottico.La parte superiore e inferiore del telaio sono moderatamente curvate conferendo al dispositivo una maggiore lucentezza,ma la cover posteriore leggermente sollevata sopra il telaio è perfettamente piatta.Buone le caratteristiche ergonometriche che aggiungono maneggevolezza e facilità di utilizzo nonostante un leggero incremento nel peso , 176 grammi , 8 grammi in più del Note 3 e uno schermo più grande.Unico inconveniente del nuovo dispositivo Samsung è che i bordi più acuti si sentono un po quando si stringono le dita intorno a loro.




Sul fronte del Samsung Galaxy Note 4 , c’è un indicatore LED in alto a sinistra, sensori di prossimità vicino al ricevitore telefonico in alto al centro e una fotocamera per il  selfie da 3.7 megapixel posto in alto a destra.Un tasto home fisico, con un sensore biometrico per il riconoscimento delle impronte digitali,  facile da premere, perché leggermente sollevato, questo è affiancato da due tasti capacitivi.Sul lato destro e sinistro, i pulsanti del volume e power , realizzati anche essi in alluminio, si fondono egregiamente con il design. Il jack da 3,5 mm per cuffie e sensore IR (per la funzionalità di controllo remoto) sono sulla parte superiore, e una porta micro-USB si trova al centro della parte inferiore, mentre la fondina S Pen  è posta su un angolo.Downgrade per il connettore micro-USB 2.0, che tecnicamente risulta fare un passo indietro rispetto al 3.0 del Note 3. Se questa scelta tecnica implica una riduzione nella velocità di trasferimento dati via cavo , è altrettanto vero che ne beneficia notevolmente l’estetica con una linea più pulita e compatta.

Samsung Galaxy Note 4 Display

Il Samsung Galaxy Note 4 dispone di un grande display da 5,7 pollici Super AMOLED con risoluzione di 2.560 x 1.440, pari a 515 ppi.Il pannello del Note 4 è più sottile rispetto al Note 3, il testo risulta leggermente più nitido così come la qualità delle immagini,tuttavia la differenza è davvero minima e percettibile solo mettendo i due device uno accanto all’altro.L’aumento della risoluzione e l’utilizzo dello schermo Quad HD , avrebbe potuto condizionare l’aspetto dell’efficienza energetica.Vedremo più avanti che Samsung è riuscito ad ovviare a questo problema, senza dover utilizzare una batteria molto più grande.Tornando alle caratteristiche del display quello del Galaxy Note 4 vanta una alta visibilità all’aperto con angoli di visualizzazione fantastici e dettagli nitidi.

Una delle problematiche più comuni che gli smartphone con grandi display lamentano , è la difficoltà di essere utilizzati con una sola mano.Gestire anche le funzionalità più banali , possono risultare complicate e a volte compromettere il dispositivo , con rovinose cadute.E’evidente che l’esperienza di utilizzo varia da utente a utente a seconda delle dimensioni della mano e delle preferenze personali, tuttavia riuscire a focalizzare un hardware e un firmware , anche in funzione di una migliore esperienza di utilizzo con una sola mano è un’aspetto che Samsung con il Note 4 ha sviluppato.Samsung ha avuto diversi anni per perfezionare l’esperienza di utilizzo con una sola mano, e il risultato sul Galaxy Note 4 è sorprendente.E’ probabilmente il miglior telefono Samsung attualmente in commercio per essere utilizzato con una sola mano , questo grazie ad un software più maturo della concorrenza.

Samsung Galaxy Note 4 S Pen

lo smartphone Samsung Galaxy Note 4 è indissolubilmente legato alla sua S Pen , ed è senza ombra di dubbio ciò che lo aiuta a caratterizzarsi e distinguersi dai suoi numerosi competitors.Pochissime aziende hanno adottato l’uso di una stilo, e comunque mai si è riscontrato una qualità e una gamma di funzioni pari a quella del Galaxy Note 4.Per Samsung, e per il Note 4 non si tratta solo di un accessorio in più , ma di un vero e proprio fiore all’occhiello difficile duplicabile e riscontrabile altrove.
La S Pen del Galaxy Note 4, è del tutto simile a quella del precedente Note 3.Ha una lunghezza e una larghezza pressoche identica e mantiene la sua forma ellittica.La presa è stata migliorata , e il pulsante è a filo con il resto della penna, questo però non ne facilita l’utilizzo che resta , come sempre , difficile da premere.
Più sensibile della precedente , la S Pen del Galaxy Note 4 è in grado di registrare oltre 2.000 livelli di sensibilità invece di 1.000.Questo, insieme ad alcuni feedback sullo schermo ,ne aumenta la sensazione realistica di una scrittura su carta.

Tra le funzioni della nuova S Pen c’è la possibilità di selezionare più righe di testo premendo il tasto di azione e trascinando la penna sulla sezione che si desidera utilizzare.Si aprirà un menù, con la possibilità di copiare il testo, condividere o addirittura cercare le definizioni nel dizionario.Con la nuova S Pen è possibile visualizzare in anteprima anche i contenuti multimediali , passando la penna sulle immagini, video, e-mail, appuntamenti del calendario e altro ancora , senza dover tornare indietro e passare attraverso il menu.Samsung ha anche incluso una penna stilografica nella collezione delle funzionalità della nuova S Pen, progettata per consentire di disegnare lettere e numeri con lo stile più amato.Infine, un’altra novità della S Pen si trova nella App S Note.Una icona presente nella barra degli strumenti che vi porta alla funzione fotografia.E’ possibile catturare qualsiasi tipo di immagine e convertirla in una versione digitale.Se per esempio si vede un cartello con un numero di telefono , è possibile scattare una foto, convertirlo attraverso S Note e poi copiarlo.

Samsung Galaxy Note 4 il comparto fotografico

Samsung Galaxy Note 4 dispone di una fotocamera anteriore da 3.7 megapixel, con una generosa apertura f / 1.9 (rispetto a f / 2.45 del Note e Note 3 ef / 2.4 d GS5) che ne migliora le prestazioni in presenza di scarsa illuminazione.Una delle funzioni su cui si concentrano maggiormente le attenzioni della concorrenza nel settore smartphone selfie è il grandangolo.Sul Galaxy Note 4, Samsung si è focalizzata sull’ampiezza del campo visivo , realizzando un sistema selfie panorama.Nel ritratto, è possibile scattare tre foto per poi andarle a comporre insieme per formare una unica grande foto con un’angolo di 120°.Il risultato non è perfetto , ma l’idea ha semplicemente bisogno di essere migliorata.

La fotocamera posteriore da 16 megapixel del Galaxy Note 4 , viene fornita con un’apertura di f / 2.2, che è la stessa del Galaxy S5 e perfettamente nella media degli gli smartphone nel 2014.Le immagini scattate di giorno sono buone , generalmente a fuoco sebbene manchi l’auto focus, hanno la saturazione del colore decente e sono molto ben dettagliate.Migliorato anche il bilanciamento del bianco , così come lo zoom digitale che risulta silenzioso.Ma le prestazioni in presenza di scarsa luminosità è ciò che impressiona di più sul Galaxy Note 4.Merito dello stabilizzatore ottico che in questo dispositivo ha fatto la differenza.Oggetti che mala pena si intravedono su altri telefono con il Note 4 di Samsung tutto è visibile e nitido.

Specifiche Tecniche

  • Sistema operativo Android 5.0 Lollipop
  • Dimensioni 153.5 x 78.6 x 8.5 mm.
  • Peso 176 grammi
  • Display 5.7 pollici Super AMOLED Capacitivo , Gorilla Glass 4
  • Risoluzione 1440 x 2560 pixel  515 ppi
  • Fotocamera principale 16 MP risoluzione 4608 x 3456 pixel
  • Stabilizzatore ottico , Flash led
  • Fotocamera frontale 3.7 MP
  • Storage interno 32 GB espandibile con scheda MicroSD fino a 128 GB
  • RAM 3 GB
  • Batteria 3220 mAh Litio
  • Sensori : Accelerometro , Prossimità , Giroscopio , Bussola , Barometro , Impronte digitali , Gesture , Mic. riduzione rumore

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. più info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi