Smartphone modulari , quali sono e cosa sono

Stai cercando uno smartphone modulare ? Non sai cosa sono i telefoni modulari ? Con questo articolo cercheremo di dare una risposta alle domande più frequenti sugli smartphone modulari. Che cosa è uno smartphone modulare e quali sono attualmente i migliori smartphone modulari in commercio.

telefoni modulari

Perchè uno smartphone modulare

Il concetto che ha spinto alcuni ricercatori e aziende produttrici alla creazione di uno smartphone modulare è molto semplice: realizzare un dispositivo che possa essere assemblato e personalizzato a piacimento, con i componenti che si utilizzano realmente, eliminando tutto ciò che non si vuole o che risulta superfluo e che invece spesso si paga e a caro prezzo. I vantaggi di acquistare uno smartphone modulare sono molteplici : dal semplice aspetto ludico, il divertimento di creare da moduli , il proprio smartphone un po come si giocasse al Lego , mescolando colori e forme , a quelli più pratici ed economicamente interessanti, come la sostituzione di un componente rotto od obsoleto, senza necessariamente cambiare tutto il telefono.

Smartphone modulari: i modelli in uscita

Dalle prime idee si è passati ai prototipi, oggi lo smartphone modulare è una realtà. E che realtà verrebbe da dire. LG ha infatti lanciato recentemente il suo nuovo gioiello tecnologico, e guarda caso è un top gamma modulare. Di fatto LG G5 è il primo smartphone modulare a raggiungere il mercato e il grande pubblico. Dunque l’era degli smartphone modulari è iniziata? Difficile prevedere quali saranno gli sviluppi, se lo smartphone modulare resterà una nicchia di mercato o diventerà una fetta importante dei fatturati di colossi come LG, Motorola o Samsung, accontentiamoci per il momento di dare un’occhiata più da vicino al nuovo G5 primo smartphone modulare di casa LG e agli altri progetti che stanno per vedere la luce.

Il nuovo dispositivo mobile del colosso Coreano si sviluppa, è proprio il caso di dirlo , attorno ad un display 2K da 5,3 pollici e ad un processore Qualcomm Snapdragon 820.Attorno a questi due elementi di base si sviluppano gli moduli e accessori, chiamati “friends”, che implementano il primo smartphone modulare LG divenendo di fatto un vero e proprio ecosistema multimediale.

Ma gli smartphone modulari non sono unicamente ad appannaggio di LG , ci sono altre aziende impegnate nella progettazione degli smartphone del futuro

Project Ara è stato presentato da Google nel 2013 , ma ad oggi non ha prodotto uno smartphone modulare in commercio, nonostante sia stato condotto nel 2015 un progetto pilota a Porto Rico.Tra le ultime novità trapelate da un messaggio su Twitter lanciato dagli ingegneri che seguono lo sviluppo, l’abbandono dei sistemi di aggancio magnetico dei componenti. Tuttavia non è stato specificato con cosa sarà sostituito sostituito. Il progetto è attualmente in fase avanzata di sviluppo, ed i meglio informati danno per imminente o al più tardi per il 2017, l’uscita del primo smartphone modulabile Google, che dovrebbe costare non più di 50 euro, per quanto concerne il modulo base.

Alla base di alcuni progetti e smartphone modulari , fini nobili ed eco-compatibili è il caso di PhoneBlocks e Fairphone

PhoneBlocks è uno smartphone modulabile open source. Molto stravagante nell’aspetto il PhoneBlokcks , è più vicino ad una idea concettuale che ad uno smartphone modulare vero e proprio. Il progetto infatti non aspira a produrre uno smartphone, ma piuttosto a connettere aziende interessate a rivoluzionare il concetto di prodotto elettronico, focalizzando l’attenzione sulla riduzione degli sprechi, e l’eliminazione di componenti e gadget talvolta inutili ed economicamente dispendiosi.

Smartphone modulare reale e già disponibile per la vendita è invece il Fairphone 2. Anche in questo caso dietro al progetto, che è diventato un prodotto , c’è un fine nobile. Infatti questo smartphone modulabile viene realizzato con componenti eco-solidali. Il rispetto dell’ambiente e dei lavoratori, muove il progetto Fairphone, che come detto è già un dispositivo mobile ,  in vendita sul sito www.fairphone.com ad un prezzo non proprio economico di 530 euro. Il telefono è uno smartphone modulare dual sim compatibile con la rete LTE. Display da 5 pollici con risoluzione HD protetto da Gorilla Glass 3. Il telefono è alimentato da una batteria da 2420 mAh e dispone di un buon Chipset. Sul sito della società in vendita anche i singoli componenti costituenti lo smartphone, che possono essere acquistati e assemblati a secondo delle esigenze.

Puzzle Phone è uno smartphone modulare dell’azienda finlandese Circular Devices. Il telefono è un prototipo realizzato con solo 3 moduli : il Brain che include la CPU , la GPU , RAM , storage interno e fotocamera. Spine , che rappresenta la scocca dello smartphone con il display incluso e Heart , che altro non è se non la batteria. Anche in questo caso l’idea che muove il progetto è l’intenzione di avere facile accesso a parti obsolete o rotte, per la loro rimozione e sostituzione. Resta da capire, come questo smartphone cosiddetto modulare possa adempiere allo scopo per cui è stato progettato se un solo modulo il Brain, contenga una serie innumerevoli di parti che andrebbero invece separate fra loro e modulabili.

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. più info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi