ZTE Nubia Z11 prossimo al lancio in Cina e negli States

ZTE Nubia Z11 , nuovo top di gamma , verrà lanciato all’inizio 2016 , contemporaneamente sia sul mercato Cinese che negli States.La notizia sarebbe stata confermata dal vice presidente di ZTE Ni Fei , e riportata da un magazine cinese.

La decisione del lancio simultaneo del Nubia Z11 sui due mercati , appare in controtendenza rispetto a quanto accaduto fino ad oggi ,almeno per i dispositivi made in China.E’ infatti consuetudine che il rilascio di nuovi dispositivi proveniente dal paese asiatico siano lanciati negli Stati Uniti con un ritardo significativo rispetto all’apparizione in Cina.Il motivo di questa decisione potrebbe risiedere nella presenza del nuovo processore Qualcomm Snapdragon 820 , per il quale il ZTE Nubia Z11 potrebbe essere tra i primi smartphone a vantarne l’utilizzo.

zte nubia z11

Secondo indiscrezioni e rumors precedenti, a parte lo Snapdragon 820, il Nubia Z11 sarà caratterizzato da un display da 5,2 pollici , senza cornice , con una risoluzione di 1440 x 2560 pixel, 4GB di RAM, 128 GB di spazio di archiviazione interna, un sensore biometrico.Il comparto fotografico è invece caratterizzato da una potentissima fotocamera posteriore da 20.7 megapixel e da un’ottima fotocamera anteriore da 13 megapixel.

Negli ultimi anni, i maggiori produttori di smartphone Cinesi non hanno nascosto le loro mire espansionistiche sul mercato Nord Americano.Tra questi , Huawei, il più grande produttore di smartphone cinese , terzo a livello mondiale. Ma ZTE si differenzia dagli altri produttori di smartphone cinesi , per la presenza di una sede negli Stati Uniti.

ZTE è considerato , a seconda delle ricerche di mercato il quarto o il sesto produttore di smartphone tra quelli spediti negli Stati Uniti, ma è utile notare che la maggior parte dei telefoni che ZTE commercializza sulle coste degli Stati Uniti sono entry-level e mid-range ,  telefoni che hanno nel prezzo accessibile , un forte appell. Il nuovo ZTE Nubia Z11 molto probabilmente dovrà competere su una fascia di prezzo molto più elevato, e  giocarsela con colossi del calibro di Apple e Samsung.

Fonte

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. più info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi